Archivio mensile:ottobre 2015

Crema di tofu f2

Screenshot_2015-10-29-23-33-27-1[1]

Per aiutarvi nei difficili giorni di f2 ho pronta per voi una nuova ricetta! Si tratta della crema di tofu al cacao variegata al cioccolato fmd, molto facile da preparare e perfetta per chi non riesce a rinunciare alla colazione dolce, nemmeno in f2. Vi lascio le dosi per preparare 2 colazioni e 4 spuntini f2:

  • 300 gr di tofu al naturale
  • 200 gr di tofu silk
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiai di acqua
  • 9 cucchiaini di truvia
  • cioccolata fmd

Lessare il tofu naturale tagliato a cubetti per circa 10 minuti, scolare e metterlo nel robot, insieme al tofu silk e a tutti gli altri ingredienti esclusa la cioccolata fmd. Frullare alla massima velocità per circa 20 secondi. Mescolare con una spatola e frullare nuovamente per altri 12 secondi. Mettere la crema in un pentolino e portare a bollore, continuando a mescolare. Fare raffreddare a temperatura ambiente, versarla in delle coppette e riporre in frigo. Io ho scelto di prepararla la sera per avere la colazione già pronta appena sveglia, cosa che vi consiglio. Appena prima di mangiarla variegare con cioccolata fmd. Per un pasto completo integrare con verdure.

Naturalmente questa ricetta è indirizzata a vegetariani e vegani e a coloro che, avendo fatto più cicli completi vogliano introdurre dei nuovi alimenti, controllando che non causino rallentamenti di peso, cosa che nel mio caso non è avvenuta. Suggerirei di provare ad introdurre il tofu, controllando la reazione del proprio metabolismo.

Scarlett Klimt

Annunci

Ciambella di frutta secca e pesche sciroppate f3

Screenshot_2015-10-24-22-15-14-1[1]

Salve amici fmd. Dopo una lunga pausa, dovuta ad un periodo non troppo felice, torno a proporvi una mia ricetta. Si tratta di un ciambellone di frutta secca, accompagnato da deliziose pesche sciroppate fmd. Vi lascio le dosi per preparare 4 colazioni:

Per la ciambella:

  • 1/3 di cup di farina di tapioca
  • 1/3 di cup di farina di segale integrale
  • 12 cucchiaini di truvia
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1/4 di cup di cocco rapè
  • 1/4 di cup di mandorle e di anacardi
  • 1/4 di cup di nocciole e pistacchi
  • 3 cucchiai di olio di cocco
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 60 ml di latte di avena
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia bourbon
  • 50 ml di acqua
  • 1/2 bustina di lievito per dolci bio (in alternativa 1 cucchiaino di cremor tartaro + 1/2 cucchiaino di bicarbonato)

Per decorare:

  • cioccolata fmd
  • 1 cuchiaino di granella di pistacchio
  • 2 pesche sciroppate

Tritare grossolanamente la frutta secca e separare i tuorli dagli albumi, montando i primi con la truvia e gli albumi con il pizzico di sale. Aggiungere ai tuorli l’olio di cocco e continuare a montare, setacciarvi all’interno le farine e aggiungere tutti gli altri ingredienti, lasciando per ultimi latte ed acqua. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, dopo di che abbassare a 170° per altri 15 minuti. Sfornare e una volta raffreddata versarvi in cima la cioccolata fmd e cospargere con granella di pistacchio. Riempire il buco con pesche sciroppate fmd o altra frutta a piacere. Per un pasto completo integrare con 1/2 porzione di frutta e con verdura.

Scarlett Klimt

Barrette f2

Screenshot_2015-10-07-22-00-14-1[1]

Si, avete letto bene, si tratta proprio da barrette f2. Ho pronta per voi un altro trucco per superare indenni la f2. Questa ricetta è solo per vegetariani o per chi, avendo fatto tanti cicli corretti, voglia introdurre qualche nuovo alimento. Personalmente ho avuto modo di constatare che il tofu non rallenta in nessun modo la mia perdita di peso. Scoprirete che queste barrette molto facili da preparare e ideali per un veloce spuntino. Le dosi che troverete sono per 2 colazioni e 4 spuntini:

  • 300 gr di tofu al naturale
  • 3 albumi
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di orzo in polvere
  • 2 cucchiaini di misto spezie(cannella, chiodi di garofano, zenzero e noce moscata)
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 11 cucchiaini di truvia
  • 2 cucchiaini di cacao amaro per decorare

Tagliare il tofu a cubetti e farlo bollire per circa 10 minuti. Ancora caldo metterlo nel frullatore insieme a tutti gli altri ingredienti. Frullare per 25 secondi alla massima velocità. Travasare in uno stampo da plum cake rivestito da carta forno o in stampini rettangolari più piccoli. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, assicurandosi che si sia formata una crosticina dorata. Spolverare con il cacao amaro per renderle più gustose. Per un pasto completo integrare con verdure.

Scarlett Klimt

Fagottini e ‘Mpriulata f1

Screenshot_2015-10-06-09-27-02-1[1]

Dopo una lunga pausa eccomi tornata con una nuova proposta. Si tratta di un piatto salato, ispirato alla tradizione siciliana e adattato per voi alla fmd. Ho realizzato dei fagottini di spinaci e salsiccia e una m’briulata di spinaci e salsiccia. Vi lascio le dosi per preparare 3 porzioni(2 fagottini e una ‘mpriulata):

Per la pasta:

  • 1 cup di farina di farro integrale
  • sale
  • acqua quanto basta
  • 3 gr di lievito di birra

Per il condimento:

  • 180 gr di salsiccia di maiale magro
  • 400 gr di spinaci
  • 1/2 cipolla
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio di brodo granulare fmd fatto in casa
  • acqua quanto basta

Mettere in una ciotola la farina di farro integrale, lasciandone da parte circa due cucchiai, che serviranno per spianare l’impasto. Fare la fontana, aggiungere il sale e il lievito e a poco a poco versarvi acqua tiepida. Impastare a lungo, continuando ad aggiungere acqua fino ad ottenere un impasto morbido ma elastico. Coprire con la pellicola e lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 2 ore.

Nel frattempo preparare la farcitura mettendo in una padella in pietra 1/2 cipolla tritata, 1/2 cucchiaio di brod e poca acqua. Fare appassire la cipolla dopo di che aggiungervi 400 gr di spinaci surgelati. Fare cuocere facendo asciugare tutta l’acqua rilasciata dagli spinaci. Aggiungervi sale e pepe e terminare la cottura. Lasciare raffreddare.

Una volta passate 2 ore assicurarsi che l’impasto sia lievitato. Se si prendere una spianatoia, cospargerla con la farina di farro lasciata da parte e formare 3 panetti con l’impasto. Spianare i fagottini dando all’impasto una forma rettangolare e tirando la sfoglia molto sottile. Cospargerla con sale e pepe e distribuirvi dentro gli spinaci saltati e pezzetti di salsiccia.Ripiegare i lati più corti e avvolgere su se stesso il fagottino dai lati lunghi fino ad ottenere una forma cilindrica.

Per preparare la ‘mpriulata spianare il terzo panetto di pasta dandogli una forma circolare, assicurandosi di ottenere una sfoglia sottile. cospargere con sale e pepe e distribuire su tutta la superficie spinaci e salsiccia. Per chiudere attorcigliare su se stessa la sfoglia fino ad ottenere una forma cilindrica. ottenuto un lungo cordoncino attorcigliarla a spirale per ottenere la forma tradizionale.

Ricoprire una leccarda con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 220° fino alla completa doratura. Per un pasto completo integrare con 1/2 porzione di proteine, verdura(opzionale) e nel caso del pranzo anche con la frutta.

Screenshot_2015-10-06-09-29-25-1[1]

Scarlett Klimt