Archivio mensile:giugno 2016

Cheesecake ai lamponi f3

Screenshot_2016-06-30-16-35-27-1[1].png

L’aumento della temperatura mi fa venire voglia di preparare fresche colazioni a base di frutta. Avendo una predilezione per le cheescake ho pensato di prepararne una alle ciliegie ed ispirata dalla mia amica Elisa ho preparato delle cheesecake monoporzione ai lamponi. Ho scelto di condividere con voi la ricetta delle cheesecake monoporzione perché trovo che siano più facilmente divisibili in porzioni .Qualora ve ne avanzasse qualcuna potrete conservarle in congelatore sono buonissime anche in versione gelato. Vi lascio le dosi per 8 colazioni f3:

Ingredienti per la base:

  • 8 biscotti digestive 2 (potete trovare la ricetta nella mia pagina facebook)
  • 1 cucchiaio della parte densa del latte di cocco
  • 3 cucchiai di olio di cocco
  • 1/8 di cup di mandorle
  • Ingredienti per la crema:
  • 1 cup della parte densa del latte di cocco
  • 2 cucchiai di xilitolo
  • 1 cucchiaio di crema di nocciole ( senza cacao)

Ingredienti per la composta:

  • 3 cup di lamponi
  • 2 cucchiai di xilitolo
  • succo di 1/2 limone
  • 2 cucchiai di acqua

Mettere in un frullatore i biscotti e tutti gli altri ingredienti per la base e frullarli. Rivestire uno stampo da muffin con dischetti di carta forno e distribuirvi sopra la base di biscotti. Compattare e mettere in frigorifero per circa 1 ora.

Nel frattempo preparare la crema per la copertura, montando la parte densa del latte di cocco con lo xilitolo. Aggiungere alla panna di cocco la crema di nocciole e continuare a montare.

Prendere le basi di cheeesecake dal frigorifero e ricoprire con la panna di cocco aromatizzata alla nocciola e mettere per circa 30 minuti in congelatore.

Mettere in un pentolino tutti gli ingredienti per la composta e portare a bollore. Allontanare la composta dal fuoco, frullarla e fare sobbollire per circa 5 minuti. Lasciare raffreddare la composta per circa 20 minuti.

Estrarre dal congelatore le cheesecake , ricoprirle con la composta e conservare in frigorifero.

Per un pasto completo integrare le proteine, le verdure e 1/2 porzione di frutta.

Scarlett Klimt

Annunci

Gelato al cioccolato f2

2016-06-18 10.28.04.png

 Chi mi segue su facebook ormai avrà capito che la f2 è il mio personale nemico, soprattutto quando il caldo si fà sentire. Per sconfiggere il fastidio generato da pasti sempre uguali e dalla grande quantità di proteine a colazione, oggi ho deciso di proporvi un gelato perfetto per questa fase. Potrete gustarlo in qualsiasi momento della giornata, ma io vi indicherò le dosi per 1 colazione e  1 spuntino.

  • 1 cucchiaio colmo di cacao amaro
  • 4 cucchiai di xilitolo
  • 4 albumi
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cup di acqua
  • 80 ml di acqua

Mettere in un bicchiere il cacao insieme ad un cucchiaio di xilitolo e versarvi a filo 80 ml di acqua bollente. Mescolare per fare sciogliere i grumi e mettere in frigo per circa un’ora.

Preparare uno sciroppo mettendo in un pentolino 1 cup di acqua e 3 cucchiai di xilitolo.Portare a bollore, facendo cuocere lo sciroppo fino a che non si siano formate delle grosse bolle. Spegnere e fare intiepidire

Montare gli albumi con un pizzico di sale e versarvi a filo lo sciroppo ormai tiepido, continuando a montare. Aggiungere la cioccolata fmd e continuare a montare con la frusta elettrica.

Versare il composto in una gelatiera e mantecare per circa 30 minuti. Per chi non avesse la gelatiera travasare il composto in un contenitore e riporre in congelatore per circa 3 ore, avendo l’accortezza di mantecare ogni 30 minuti. Togliere dal congelatore circa 20 minuti prima di mangiarlo.

Per un pasto completo integrare con sole verdure.

Scarlett Klimt

Cherry Pie f3

2016-06-13 19.34.05.png

 Le ciliegie sono sicuramente il mio frutto preferito. Visto che questa è la loro stagione, questo frutto non può certamente mancare nel mio frigorifero, motivo per cui ho deciso di prepare per la colazione della domenica un dolce che le vedesse protagoniste. Ho preso spunto da un dolce offertomi tanto tempo fà da una parente americana e ho deciso di proporvi una cherry pie fmd. Vi lascio le dosi per 8 colazioni:

Ingredienti per la brisè:

  • 1 cup e 1/3 di farina di orzo integrale
  • 1 cup e 1/4 di farina di mandorle
  • 1/2 cup di olio di semi di girasole
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia essiccata e gruttugiata
  • 7 cucchiai di xilitolo
  • 40 ml di acqua molto fredda
  • 2 cucchiaini di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaio di xilitolo a velo (per decorare)

Ingredienti per il ripieno:

  • 4 cup e 1/2 di ciliegie nocciolate
  • 5 cucchiai di xilitolo
  • succo di 1 limone
  • 1 pizzico di vaniglia bio
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di arrowroot
  • 20 ml di olio di cocco

Mettere in una ciotola le farine insieme all’olio( lasciando da parte 1/2 cucchiaio di farina e i 2 cucchiaini di olio), lo xilitolo, l’uovo e la buccia degli agrumi.Lavorare con le mani, formando delle briciole. Aggiungere l’acqua molto fredda e impastare velocemente. Formare una palla compatta e avvolgerla con la pellicola. Fare riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo preparare il ripieno mettendo in un pentolino le ciliegie denocciolate, lo xilitolo, l’olio di cocco, la cannella e la vaniglia. Fare riscaldare per pochi minuti. In un bicchiere sciogliere l’arrowroot con il succo di limone, togliere le ciliegie, conservando il loro succo nel pentolino. A quest’ultimo aggiungere l’arrowroot mescolato con il succo di limone e fare addensare. Aggiungere le ciliegie e mescolare per qualche secondo. Fare raffreddare il composto.

Prendere la pasta brisè dal frigorifero e dividerla in due parti, di cui una leggermente più grande. usare i 2 cucchiaini di olio rimasti per oleare uno stampo da crostata e usare il 1/2 cucchiaio di farina per infarinare lo stampo. Stendere il pezzo di pasta brisè più grande tra due fogli di carta forno, ottenendo uno spessore di circa 1/2 cm. Usare la pasta brisè per rivestire lo stampo. Versarvi il ripieno di ciliegie e stendere la pasta brisè rimanente tra due fogli di carta forno, ottenendo un disco leggermente più piccolo. Usare questo disco per ricoprire la base. Praticare sulla superficie della torta dei piccoli tagli in modo che il vapore possa fuoriuscire. Cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 30 minuti. Fare raffreddare e mettere a riposare in frigo. Spolverare con xilitolo a velo prima di servirla. Per un pasto completo integrare con verdura, 1/2 porzione di frutta e proteine.

Scarlett Klimt

 

 

Pastine alle nocciole f3

2016-06-11_19.45.26[1].png

Oggi ho pensato di proporvi una ricetta molto facile da preparare, perfetta per uno snack veloce fuori casa da condividere anche con gli amici. Vi lascio la ricetta di queste pastine alla nocciola, ideali come spuntino ma adattabili anche per la colazione. Ecco le dosi per prepare 8 spuntini

  • 4 albumi
  • 3/4 di cup di nocciole
  • 1/4 di cup di cocco rapè
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia essiccata e frullata
  • 1 puntina di vaniglia bio
  • 1 pizzico di sale
  • zenzerio grattugiato

Riscaldare in forno le nocciole per qualche minuto in modo da tostarle leggermente e frullarle fino ad ottenere una farina. Mettere in una ciotola gli albumi insieme ad un pizzico di sale e montare a neve ferma.

Aggiungere agli albumi il cocco rapè, la farina di nocciole e tutti gli altri ingredienti, mescolando con delicatezza dal basso verso alto per non smontare gli albumi.

Rivestire una leccarda con carta forno e versare l’impasto in una sac a poche con beccuccio a stella. Formare sulla leccarda le pastine e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti. Passato questo tempo abbassare a 160° e cuocere per altri 10 minuti.Sfornare e lasciare raffreddare. Si tratta di uno snack completo, che potrete accompagnare a vostro piacere con delle verdure.

Scarlett Klimt