Archivio mensile:luglio 2016

Panna cocca f3

IMG-20160721-WA0210.jpg

Salve amici, stasera vorrei proporvi una fresca e golosa ricetta. Si tratta di una panna cotta al cacao con composta di prugne e granella di pistacchio. si tratta di un dolce che, con opportune modifiche è adatto ad ogni momento della giornata, colazione, spuntini o come dessert a conclusione dei pasti. Vi lascio le dosi per cinque colazioni:

Per la panna cotta:

  • 1 lattina da 400 ml di latte di cocco
  • 1 cucchiaino di agar
  • 5 cucchiaini di xilitolo
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 pizzico di vaniglia
  • 2 cucchiai di granella di pistacchio(per decorare)

Per la composta: 

  • 2 cup e 1/2 di prugne
  • 1 cucchiaio di xilitolo
  • succo di 1 limone
  • qualche cucchiaio di acqua

Mettere in una casseruola l’agar, il cacao, lo xilitolo e la vaniglia, aggiungervi a poco a poco il latte di cocco e contemporaneamente mescolare per amalgamare il tutto. Fare bollire per circa 10 minuti, continuando a mescolare. Allontanare dal fuoco e fare raffreddare. Versare in 5 stampini in silicone e mettere in frigorifero per qualche ora.

Nel frattempo preparare la composta mettendo le prugne tagliate a pezzetti e tutti gli altri ingredienti in un pentolino. Fare bollire per circa 5 minuti e frullare il tutto per ottenere una composta liscia.

Togliere dal frigorifero le panne cotte e sformarle. Servire su un letto di composta, decorando con la granella di pistacchi o a proprio piacere. Per un pasto completo integrare con cereali, proteine e 1/2 porzione di frutta.

Scarlett Klimt

Torta Estate f3

2016-07-09 21.11.51.jpg

Nemmeno il caldo afoso di questi giorni è riuscito a farmi desistere dall’accendere il forno.L’aspettativa per le leccornie della F3 era troppo pressante, motivo per cui mi sono messa all’opera per preparare una nuova torta che fosse più alta delle altre realizzate prima e decorata con semplicità, ma senza che ciò  ne pregiudicasse il gusto.Vi lascio le dosi per 8 colazioni f3.

Per la base:

  • 1 cup di farina di orzo integrale
  • 1/2 cup di farina di mandorle
  • 1/3  di cup di farina di tapioca
  • 1/4 di cup di latte di cocco
  • 3/4 di cup di xilitolo
  • buccia grattugiata di limone
  • 4 uova
  • 1/3 di cup di olio di semi di girasole
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • succo di un limone

Per la farcitura:

  • 1 cup  di Okara di mandorle( oppure lo stesso quantitativo di mandorle)
  • 1/4 di cup di latte di cocco
  • 1/4 di cup della parte densa del latte di cocco
  • 2 cucchiaini colmi di cacao amaro
  • 2 cucchiai di xilitolo
  • 1/2  cup di mirtilli
  • Ingredienti per la decorazione:
  • 1 cucchiaio di xilitolo a velo
  • 1 cup di ciliegie
  • 1/2 cup di mirtilli
  • 1 cucchiaio di chips di cocco

Mettere in un frullatore l’ okara di madorle dopo averla fatta asciugare al forno( oppure le mandorle intere) e frullare per circa 30 secondi alla massima velocità.Rimuovere la farina di mandorle dalle pareti del robot con l’ausilio di una spatola e riprendere a frullare fino a quando le mandorle non abbiano rilasciato il loro olio. Aggiungere il cacao, lo xilitolo, il latte e la parte densa del latte di cocco e riprendere a frullare ad intervalli di venticinque secondi, fino a quando non sarà diventata cremosa .Una volta pronta la crema di mandorle conservarla in frigorifero per qualche ora in modo che si addensi.

Nel frattempo mettere in una ciotola le farine, lo xilitolo, l’olio, la buccia grattugiata del limone , il sale e il latte di cocco e mescolare. Separare i tuorli dagli albumi e aggiungere i tuorli   al composto delle farine , amalgamando il tutto con una spatola. Montare a neve gli albumi e unirli al composto, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto. Travasare in uno stampo da 20 cm rivestito con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 160° per circa 1 ora.

 Prima di sfornarlo assicuratevi che sia asciutto, effettuando la prova stecchino. Sfornare e dopo averlo fatto raffreddare tagliare in due strati. Farcire con la crema di mandorle e con 1/2 cup di mirtilli. Coprire con lo strato superiore di torta, spolverare con lo xilitolo a velo e decorare con ciliegie, mirtilli e chips di cocco.

Per un pasto completo integrare con verdura, 1/2 dose di proteine e circa 3/4 di cup di frutta.

Scarlett Klimt

Rotolo al cioccolato f2

2016-07-06 21.49.48.png

Credo di avervi già detto che in f2 sento più prepotente il desiderio di novità, nonostante abbia trovato delle buone soluzioni per i pasti. Presa dalla frenesia del cambiamento ho deciso di provare a fare un rotolo al cioccolato, il risultato è stato un morbidissimo dolce, molto aromatico e farcito al cioccolato. Vi lascio le dosi per 2 colazioni f2:

Per la base:

  • 6 albumi
  • 1 cucchiaio colmo di cacao amaro
  • 2 cucchiai di orzo solubile
  • 1 cucchiaio di farina di carruba( sostituibile con un cucchiaio di cacao amaro)
  • 1 pizzico di sale
  • 3 cucchiai e 1/2 di xilitolo
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • la punta di un cucchiaino di vanigia bourbon
  • buccia grattugiata di un limone

Per la cioccolata:

  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio e 1/2 di xilitolo
  • 150 ml di acqua
  • 1 cucchiaino colmo di arrowroot
  • 1 pizzico di vaniglia
  • 1 cucchiaino di buccia essiccata e frullata di arancia

Mettere in un’ampia ciotola gli albumi insieme agli altri ingredienti e montare il tutto fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso ma non a neve. Rivestire una leccarda con carta forno e versarvi il composto, avendo cura di livellarlo. Fare cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti.

Nel frattempo preparare la cioccolata mettendo in un pentolino tutti gli ingredienti, ad eccezione dell’acqua. Mescolare e aggiungere l’acqua gradualmente, facendo sciogliere il cacao. Accendere il fuoco e mescolare fino a quando la cioccolata non si sia addensata.

Sfornare la base, capovolgerla su un foglio di carta forno e con delicatezza staccarlo dal foglio di carta forno utilizzato per cuocere. Arrotolarlo mentre  è ancora caldo. Avvolgerlo ben stretto in uno strofinaccio e fare raffreddare. Una volta raffreddato spalmare con la cioccolata e riavvolgerlo, conservandolo in frigo fino al momento di servire.

Per decorare usare 2 cucchiaini di cioccolata  fmd(acqua cacao e stevia  o xilitolo ) o a proprio piacere. Per un pasto completo integrare con sole verdure.

Scarlett Klimt