Archivio mensile:maggio 2017

Torta alle noci con crema di cocco e ciliegie f3

20170513_074752.jpg

Le bellissime e ricche colazioni tipiche di questa fase mi appagano e mi rendono più euforica. D’altra parte iniziare la giornata con qualcosa di dolce ci aiuta ad affrontare con più sprint la quotidianità. I miei dolci preferiti sono le torte, da quelle semplici come la torta di mele o di altra frutta, a quelle più ” particolari” come la torta di manioca . La torta che ho preparato in questa f3 è una torta a base di noci, buona anche senza nessuna farcitura e perfetta da inzuppare in una tazza di orzo macchiato. Ecco le dosi per 6 colazioni.

Ingredienti per la torta:

  • 1 cup di fiocchi d’avena frullati
  • 1 cup di farina di noci
  • 1/4 di cup di olio di semi di girasole
  • 3 uova
  • 1/4 di cup di latte d’avena
  • 1/2 cup di xilitolo
  • la punta di un cucchiaino di vaniglia
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • succo di 1/2 limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella

Ingredienti per la crema:

  • 1 cup e 1/2 di latte di mandorla (  il latte di mandorla va considerata come quantità libera concessa , 1/4 di cup al giorno)
  • 2 cucchiai di xilitolo
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1/4 di cup di farina d’orzo integrale o di tapioca
  • 1/4 di cup di cocco rapè

Per decorare la torta:

2 cup di ciliegie

 

Mettete in un capiente terrina le uova e lo xilitolo e montatele con una frusta elettrica. Aggiungete l’olio e il latte continuando a montare il composto. Unite gli altri ingredienti, mettendo per ultimi il bicarbonato e il succo di limone, dopo averli fatti schiumare. Mescolate e versate il composto in una tortiera in silicone da 20 cm. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti, prima di sfornare effettuate la prova stecchino. Sfornate e fate raffreddare Nel frattempo preparate la crema, mettendo a riscaldare in un pentolino il latte con il baccello di vaniglia aperto in due, raschiandone prima i semini. Mettete le farine e lo xilitolo in una ciotolina e versatevi a filo il latte dopo averlo filtrato per eliminare il baccello e mescolate. Travasate nello stesso pentolino del latte e rimettete sul fuoco. Fate addensare la crema continuando a mescolare. Spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente la crema . Versate la crema ormai fredda sulla torta alle noci e decorate con le ciliegie.

Per un pasto completo integrare con verdura e circa 1/2 porzione di frutta

 

ScarlettKlimt

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Torta alle pesche e ciliegie

20170519_074920.jpg

Il mio dolce preferito è sempre stato la torta di mele e vederne realizzata una bellissima versione dall’amica di fb Viviana mi ha fatto venire voglia di prepararla, ma non essendo consentite le mele in f3, ho dovuto farmene una ragione. E’ vero, avrei potuto prepararne una versione f1, già fatto 3 anni fa, ma per quanto fosse buona , l’assenza dei grassi non la rendeva perfetta. Per nulla rassegnata ho pensato di realizzare una torta semplice e casalinga come la torta di mele della mia infanzia, ma usando frutta consentita in questa fase.  Ecco le dosi per 7 colazioni.

Ingredienti:

  • 1 cup e 1/2 di fiocchi d’avena frullati
  • 1 cup di cocco rapé
  • 1/2 cup di farina di mandorle
  • 180 ml di latte d’avena
  • 1/4 di cup di olio di semi di girasole
  • 4 uova
  • 6 cucchiai  e 1 cucchiaino di xilitolo
  • 1 cucchiaino di cannella
  • un pizzico di vaniglia bio
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaino di scorza essiccata e frullata d’arancia
  • 5 pesche
  • 1 cup di ciliegie
  • succo di un limone
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • xilitolo a velo per spolverare la torta

Sbucciate le pesche e tagliatene 4 a fette sottili e una a cubetti, irrorandole con il succo di 1/2 limone. Cospargete la frutta con 1 cucchiaino di xilitolo.

In un ampio contenitore mettete le uova e 6 cucchiai di xilitolo e montatele con una frusta elettrica fino a quando diventeranno chiare e spumose. Aggiungete l’olio, i fiocchi d’avena frullati e le altre farine continuando a montare. Unite il latte , la cannella, la vaniglia , le scorze degli agrumi , la pesca tagliata a cubetti e  le ciliegie denocciolate e mescolate il composto. Per ultimo aggiungete il bicarbonato fatto schiumare con il succo del mezzo limone rimasto ,mescolando con un cucchiaio. Versate l’impasto in una tortiera rivestita con carta forno e distribuitevi sulla superficie le fettine di pesche. Cuocete in forno preriscaldato a 170° per circa un’ora. Trascorso questo tempo alzate la temperatura a 180° e lasciate cuocere per altri 10 minuti. Prima di sfornare effettuate la prova stecchino. Sfornate e fate raffreddare completamente prima di sformare la torta. Una volta fredda cospargete la torta con xilitolo a velo.

 

Scarlett Klimt