Archivio mensile:febbraio 2018

Crema d’orzo alla cannella con frutta

Volendo offrirmi una piccola gratificazione per i risultati ottenuti con il passato ciclo fmd, ho deciso  di concedermi un piccolo dolcetto sacrificando la mia porzione di cereali per potere realizzare questa crema. Devo dire che ne è valsa la pena . Potrete gustare questa crema a colazione o a pranzo.Vi lascio le dosi per 2 pasti f1.

Ingredienti:

  • 1 cup d’orzo decorticato  lessato
  • 1 cup di latte d’avena
  • 1 bustina di zafferano
  • Scorza grattugiata di un’arancia
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1/2 cucchiaio di xilitolo
  • 1 cup di frutta mista: pesche sciroppate e lamponi

Mettete tutti gli ingredienti, ad eccezione della frutta, in un pentolino e portate ad ebollizione.  Fate bollire per qualche minuto fino a fare ridurre il latte. Frullate la crema e fate raffreddare.  Servite la crema  con fettine di pesca sciroppate e  qualche lampone.  Se desiderate gustare la crema come dessert dopo pranzo dovrete integrare con proteine e verdure, a colazione sarà sufficiente aggiungere le verdure e 1/2 porzione di frutta.

 

ScarlettKlimt

 

 

 

20180227_203848.jpg

Annunci

Girelle ai carciofi

20180209_153409Credo che sia evidente a tutti la mia predilezione per le preparazioni dolci, ciò non significa che disdegni i piatti salati che sono fondamentali per i pranzi e le cene fmd. Come ho già detto mi piace iniziare  la giornata con una colazione “dolce”, capace di darmi la carica giusta, ma cerco di rendere molto appetibili anche gli altri pasti. A tal proposito ho preparato delle girelle salate con un goloso ripieno di carciofi e olive taggiasche. Ideale per i pranzi d’ asporto.  Non è necessario riscaldarle, essendo buone anche fredde.  Ecco le dosi per 3 pasti f3 . Affinché il pranzo sia completo dovrete integrare con la frutta. A cena le girelle non necessitano di alcuna integrazione.

Ingredienti per il rotolo:

  • 2 uova intere e 2 albumi
  • 1/4 di cup di farina di ceci
  • 300 gr di cavolfiore cotto a vapore
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • Sale e pepe q.b.
  • 4 steli di erba cipollina

Ingredienti per il ripieno:

  • 4 carciofi
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1/2 cipolla
  • Un pezzettino di porro
  • 12 olive taggiasche
  • Sale e pepe q.b.

Pulite i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure. Tagliateli in 4 parti e  immergeteli  in acqua con succo di  limone per evitare che anneriscano. Vi consiglio di adoperare anche i gambi dei carciofi dopo averli privati della parte esterna più dura e dei filamenti. Tagliate sottilmente i cuori dei carciofi e i loro gambi e metteteli in una padella in pietra dove avrete fatto imbiondire il  battuto di cipolla e porro  con 2 cucchiai di olio evo. Aggiustate di  sale e pepe e fate cuocere a fiamma bassa, coprendo con un coperchio. Una volta cotti i carciofi spegnete e metteteli da parte. Nel frattempo preparate il rotolo, mettendo in una terrina le uova ,gli albumi, il sale e il pepe.  Con un frusta elettrica montate le uova . Aggiungete la farina di ceci setacciata, l’erba cipollina e il cavolfiore cotto a vapore  e schiacciato con una forchetta, dopo averlo condito con 1/2 cucchiaio di olio evo, il sale e il pepe. Mescolate il composto e versatelo su una leccarda rivestita con carta forno spennellata con il restante 1/2 cucchiaio di olio.  Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 25/30 minuti.  Sfornate e fate raffreddare.  Una volta freddo staccate il rotolo dalla carta forno rovesciandolo su un altro foglio di carta forno. Farcitelo con i carciofi e con le olive taggiasche. Arrotolatelo con delicatezza aiutandovi con la carta forno e fate riposare 10 minuti. Tagliate il rotolo a fette e riscaldate le girelle in forno per qualche minuto.

 

 

 

 

 

 

 

20180209_153114